Oggi siamo qui a parlare di un’altra localizzazione nell’aeroporto militare di Milano Marittima che riguarda la Colonia Montecatini in Viale Matteotti, più conosciuta come Monopoli di Stato. In questo caso però, anche se oggi l’edificio è perfettamente in piedi, i raffronti vanno fatti con delle macerie di una foto del 1945, per questo è bene partire con un breve cenno storico. La Colonia Montecatini, come la Varese, venne completata nel 1939, nel 1944 in piena Seconda Guerra Mondiale entrambe le colonie vennero occupate dai tedeschi che secondo alcune voci popolari, durante la loro ritirata, abbatterono le scale della Varese e la torre di 55 metri della Montecatini.

Noi crediamo che sia stato un bombardamento degli Alleati ad abbattere questi edifici, ma fatto sta che sia la torre, sia le scale, non ci sono più.

Colonia Montecatini, parte dell’aeroporto di Milano Marittima
Meccanici al lavoro su di un Kittyhawk del 450° Squadron RAAF

La foto risale alla primavera del 1945 e mostra le macerie della Colonia Montecatini conseguenti all’abbattimento della torre che ai tempi raggiungeva più della metà dell’altezza del Grattacielo Marinella di Milano Marittima.

Colonia Montecatini, parte dell’aeroporto di Milano Marittima

E’ difficile pensare che una demolizione durante la ritirata o un bombardamento potesse essere circoscritto esclusivamente alla torre, ciò avvalora l’ipotesi che nel crollo la torre abbia impattato contro l’edificio a cui era collegata e che lo abbia fatto collassare su se stesso come vediamo nella foto qui sopra. Ora veniamo ai raffronti con la foto del 1945 e una del 1939, anno in cui venne completata la colonia.

Colonia Montecatini, parte dell’aeroporto di Milano Marittima

Partiamo dalle forme di ciò che si vede nitidamente, ovvero i piloni circolari del piano terra che è differente dagli altri piani e sembra una struttura vuota, fatta solo di colonne portanti che rialzano l’edificio, i tetti dei terrazzi che all’estremità hanno uno scalino, le traverse sopra alle finestre, infine l’ampiezza delle finestre. Nella foto qui sotto è indicata la porzione di edificio che siamo convinti  sia stata immortalata nelle macerie del 1945, proprio dov’è crollata la torre.

Colonia Montecatini, parte dell’aeroporto di Milano Marittima

Ora non resta che osservare la forma generale delle macerie: da destra verso sinistra sembra che queste compiano una curva (o un angolo); questo è compatibile con la posizione a “T” che aveva la torre rispetto all’edificio. Il fatto che nella foto del 1945 si vedano solo piano terra, primo e secondo piano può essere per via dello scivolamento che le macerie hanno avuto in direzione del mare e quindi i piani 3 e 4 non sono visibili. Ma se realmente la foto è stata scattata nel cortile della Montecatini, gli aerei come arrivavano alla pista dell’aeroporto, visto che oggi la colonia è circondata da un muro? Per risolvere questa domanda siamo andati a vedere le foto d’epoca e nel 1939 la colonia aveva solamente il muro lato Viale Matteotti e quindi gli aerei sarebbero potuti passare dalle traverse 24 e 25.

Testo e grafiche di Thomas Venturi

Colonia Montecatini, parte dell’aeroporto di Milano Marittima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *