chi siamoTHOMAS VENTURI – FONDATORE E AMMINISTRATORE

Provengo da una famiglia di imprenditori storici insediatasi a Milano Marittima già nei primi del 900. Il mio legame con la Città Giardino mi ha portato ad aprire nel 2012 la pagina Facebook Cervia e Milano Marittima e conseguentemente il blog nel 2013. Grazie al mio lavoro e a quello dei miei collaboratori siamo riusciti a portare a galla la storia come nessuno aveva ancora fatto prima.

 

 

Ottavio Ausiello MazziOTTAVIO (IL CONTE) AUSIELLO MAZZI – STORICO

Laureato in Conservazione dei Beni Culturali archivistici e librari, nasce a Cesena nel 1974 e da sempre abita stabilmente nella Città Giardino (Sua madre è qui dal 1951 e suo padre dal 1968). Appartiene ad una nobile famiglia ed è erede dei Principi di San Giorgio a Cremano. Combatte ogni giorno le false informazioni e le fuorvianti affermazioni che girano attorno alla nostra città. Sa tutto di tutti, probabilmente anche di te che stai leggendo! Si occupa anche di storia e tradizioni romagnole e collabora con E’ Rumagnol. E’ anche collaboratore del giornalino parrocchiale della Stella Maris.

Walter Cortesi

WALTER CORTESI – RICERCATORE DI STORIA MILITARE

Ha fondato il team “CRB 360° Comitato Ricerche Belliche” con il quale continua la vasta opera di censimento dei bunker tedeschi presenti in Romagna. Nel 2005 ha trovato un aereo della Seconda Guerra Mondiale nella pineta di Milano Marittima e dal 2013 collabora con il nostro blog aiutandoci fisicamente nelle ricerche sul territorio e fornendoci consulenza tecnica grazie alla quale siamo riusciti a riportare a galla la storia sotterranea di Cervia e Milano Marittima.

Un pensiero su “Chi siamo

  • maggio 17, 2017 alle 6:13 am
    Permalink

    Il centro di Milano Marittima in caduta libera. La casetta in legno su viale Gramsci in totale abbandono, regna la sporcizia, materiale abbandonato, iniziative inesistenti. I negozi prestigiosi a ridosso della casetta, hanno avuto un danno d’immagine non da poco. Se questo è il salotto di Milano Marittima io non ho capito niente!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *