Milano Marittima, ce l’ha profumato

hotel casa major

Adesso, vuoi l’exploit di Madonna, non passa giorno che qualcuno non confessi d’esser stato abusato quando era piccolo: cosa non si farebbe e direbbe per far notizia! A tale proposito apro una parentesi seria. Il Telefono Azzurro, tra i cui fondatori c’è il cervese Alessandro Savelli, rischia di chiudere per mancanza di fondi, e sappiamo quanto sia utile questo servizio per il  sostegno dei più piccoli. Approfitto quindi di queste poche righe per spronare tutti i lettori del blog a dare un contributo all’ente benefico. Angelina Jolie, ha invece trovato un’altra maniera per far notizia, con un’uscita impensabile: dire che suo marito Brad Pitt puzza! Di fatto non usa più prodotti convenzionali: forse userà “eau de scamorze” per avere quest’odore che ricorda le pecorelle che anche quest’anno ci siamo trovati per le vie di Milano Marittima! A proposito di Milano Marittima, profumi ed affini, ne ho scoperta un’altra.

A fine Settembre mentre mi godevo un po’ di tennis ai campi del Mare Pineta, ho notato in un’insegna posta su un palo del Viale 2 Giugno la pubblicità “Acqua di Milano Marittima” una nuova fragranza! Del resto, se c’è un’acqua di colonia “Il profumo di Gesù” venduta dalle diaboliche vescovesse del Sudamerica, poteva mancare il profumo del tanto decantato “paradiso terrestre dei vip”? come scritto sul n.7 di BMM Zone del 11.12.10. Come poi non ricordare, come ha fatto recentemente il fotografo Crepaldi, la “Acqua certificata di Cervia” (così diceva l’etichetta) scherzosamente regalata ai giornalisti durante la Marinata di Primavera (Carlino 6.9.13). Come in tante cose, fa più il nome che non la sostanza. Tempo fa sentii un’enologa promuovere un vino dicendo: “Ideale da bere con gli amici a bordo piscina”. Venendomi spontanea la domanda: se lo stesso vino me lo bevo da solo seduto sul bordo della vasca da bagno cambia il sapore? Un po’ come dire faccio il pesce al cartoccio coi dollari per dargli un sapore più ricco.

Già ho ricordato l’odore che certi giorni ha l’acqua del Canalino e che mi riporta tanti ricordi d’infanzia, ma il profumo “Acqua di Milano Marittima” mi mancava, e rubando la terminologia tanto cara ai giornalisti che parlano della nostra città propongo uno slogan “Acqua di Milano Marittima farsi il bidet non è mai stato così fashion!”.

Il Conte che non conta