Nel corso delle ultime ricerche effettuate nella pineta di Milano Marittima sono stati fatti interessanti ritrovamenti ad opera dei nostri collaboratori del CRB 360 capitanati da Walter Cortesi. L’area coinvolta nelle ricerche è quella dove nel 1944 gli Alleati costruirono l’aeroporto militare per dare sostegno all’avanzata dell’Ottava Armata nel nord Italia. Ad essere restituiti al presente sono stati 5 elmetti inglesi, 11 piastrine e alcune monete del Terzo Reich. Questi ritrovamenti sono tra i più interessanti degli ultimi anni insieme alla grella estratta nell’Ottobre del 2018.

Ecco le foto dei reperti:

Nuovi reperti nella pineta di Milano Marittima

Di queste piastrine ne avevamo già trovato un esemplare alcuni anni fa ma in questi mesi ne sono state recuperate altre e tutte apparentemente appartenenti allo stesso stampo, seppur ritrovate in aree differenti. Gli stemmi lavorati artigianalmente raffigurano un cingolo con una lancia, il simbolo della Schwere Panzer Abteilung 504, una unità tedesca equipaggiata con carri pesanti Tigre. L’unità fu ad un certo punto spostata a Rimini e in seguito a Lugo e Massa Lombarda. Questi stemmi potrebbero essere stati lasciati durante il tragitto fra le tre città romagnole.

Nuovi reperti nella pineta di Milano Marittima

Due monete del Terzo Reich che fanno parte di quelle emesse dalla germania nazista nel periodo tra il 1933 e il 1945. Nella moneta a sinistra appare il numero 1 e la scritta reichspfennig, mentre nella seconda si vede la classica aquila con la svastica.

Nuovi reperti nella pineta di Milano Marittima

Questo è uno dei cinque elmetti inglesi ritrovati in pineta a Milano Marittima, uno dei quali è finito in mille pezzi durante l’estrazione. Il Brodie era un elmetto utilizzato dalle Forze Armate Britanniche e del Commonwealth durante la prima e la seconda guerra mondiale. L’elmetto era conosciuto anche come Tommy helmet o Shrapnel helmet. Durante la prima guerra mondiale, e agli inizi della seconda, il Brodie venne utilizzato anche dall’U.S. Army. In questo caso la designazione ufficiale era elmetto M1917 ma era anche indicato come Doughboy helmet.

Guarda anche gli altri reperti che abbiamo ritrovato nel corso degli anni nell’area dell’ex aeroporto alleato nella pineta di Milano Marittima.

Nuovi reperti nella pineta di Milano Marittima
Tag:                                         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: