Cervia Steam tug, storia di un mito

hotel casa major

Nel porto di Ramsgate, in Inghilterra, si trova la Cervia Steam Tug, un vecchio rimorchiatore a vapore con una storia davvero affascinante.

La Cervia Steam tug, che in inglese significa rimorchiatore a vapore, fu costruita come rimorchiatore marittimo e fu lanciata dal cantiere Alexander Hall and Co. Ltd ad Aberdeen, in Scozia, il 21 gennaio 1946 con il nome Empire Raymond. Nel dicembre dello stesso anno fu venduta alla William Watkins Ltd per la somma di £ 36.000.

cervia steam tug ramsgate

La Cervia Steam Tug in una foto recente

L’ORIGINE DEL NOME CERVIA STEAM TUG

Nel 1947 il nome Empire Raymond fu cambiato in Cervia in onore della nostra località, dove la famiglia Watkins possedeva una villa per le vacanze.

Il nome era stato già precedentemente utilizzato su di un altro rimorchiatore sempre di proprietà di William Watkins che prese parte all’evacuazione di Dunkerque nel 1940 dalla quale tornò con 230 soldati.

Mentre il rimorchiatore era ancora conosciuto come Empire Raymond, fu impiegato insieme ad altri rimorchiatori nella ristrutturazione della nave Queen Elizabeth.

cervia steam tug

L’ATTIVITÀ LAVORATIVA DELLA CERVIA STEAM TUG

Il ruolo principale della Cervia Steam Tug è stato come rimorchiatore tra i porti del Regno Unito e dell’Europa continentale. Cervia faceva parte originariamente del programma di costruzione ordinato per l’Operazione Overlord, l’invasione dell’Europa, ovvero il famoso D-Day.

La barca fu completata solo dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale ma aveva comunque mantenuto alcune caratteristiche del progetto destinate all’invasione come una timoniera blindata e postazioni per installare cannoni.

cervia steam tug

La Cervia Steam Tug in una foto d’epoca

Cervia continuò a lavorare fino al 1983 e il suo ultimo contratto fu quello fatto per agire come rimorchiatore per il nuovo servizio di traghetti cross-channel a Ramsgate. Il contratto è stato risolto quando il servizio di traghetti non è più riuscito a gestire un servizio regolare a causa del difficile clima economico dei primi anni ’80.

L’INCIDENTE CON LA MORTE DEL CAPITANO

Fu vittima di un tragico incidente quando è stata coinvolta nello smantellamento della nave di linea Arcadia, durante le manovre, l’Arcadia era andata avanti velocemente per evitare la collisione con la nave di linea Orcades. L’ondata formatasi causò il capovolgimento di Cervia. Nonostante i loro valorosi sforzi per liberare la gomena trainante, il Capitano di Cervia “Russell” e cinque membri dell’equipaggio morirono.

DISARMO E RIUTILIZZO FINO AI GIORNI NOSTRI

Cervia fu messa in disarmo accanto all’East Pier al Royal Harbour di Ramsgate. È stato dopo questo periodo che ha ricoperto un ruolo diverso e ha esordito come location cinematografica in un episodio della serie comica Rippin Yarns intitolatoThe Curse of the Claw” e nel film “Rogue Male” a metà degli anni settanta. È stata anche oggetto di un libro per bambini nel 1986, Cervia the steam tug”.

st creva storia di un mito

La copertina del libro

Nel 1986 la Cervia Steam Tug fu visitata dalla Regina Elisabetta Madre per celebrare il 50° compleanno dell’imbarcazione. Lo storico rimorchiatore a vapore è ora ormeggiato nel porto di Ramsgate e si pensa che sia l’ultima nave dell’Impero ancora esistente nel Regno Unito, oltre ad un raro sopravvissuto allo sviluppo delle navi a vapore.

ESTERNI ED INTERNI DELLA STORICA IMBARCAZIONE

Thomas Venturi