Sound of Light

hotel casa major

Sound of Light è un tetto di paralumi rivestiti e musiche naturali scelti per valorizzare i giardini di Cervia Città Giardino.

L’allestimento Sound of Light proposto da Project Proloco Milano Marittima, elaborato da uno staff di creativi e realizzato con il sostegno del Comune di Cervia, si pone l’obiettivo di valorizzare con un’installazione sonora e luminosa le vie del centro di Milano Marittima.

sound of light

L’ELEMENTO SONORO DI SOUND OF LIGHT

Tutti i giorni (giornaliero ore 9.00 > 10.00, serale ore 21.00 > 22.00) lungo il percorso uscirà il sound progettato ad hoc caratterizzato da suoni dell’ambiente naturale.

La Direzione Artistica è a cura di Marika Baldoni affiancata da collaborazioni di rilievo: creative solution di Maicol Ravaioli, sound di Marco Catapano, Graphic Design di Wall&Decò (azienda locale ma ora internazionale).

sound of light

Foto Ausiello Mazzi

DICHIARAZIONE DELL’AMINISTRAZIONE COMUNALE

“Una melodia d’ambiente che richiama e reinterpreta la natura che ci circonda e che ci caratterizza. Un modo per rendere ancora più piacevole la passeggiata dello shopping”.

“Sound of light è un ambizioso progetto sviluppato per celebrare Dante e i suoi 700 anni, rendendo nel contempo omaggio, con arte ed eleganza, alla località. Il progetto è stato sviluppato e allestito in sinergia con le installazioni dedicate a Dante di Cervia Città Giardino – i Giardini dell’Eden, mettendoli in relazione”.

sound of light

LA DIRETTRICE ARTISTICA DI SOUND OF LIGHT

Marika Baldoni “Ho studiato e lavorato nel mondo, ma realizzare un progetto come Sound of Light per Milano Marittima, la mia terra natia, mi ha davvero stimolata con grande entusiasmo. La scelta dei collaboratori: eccellenti professionisti ciascuno nel proprio settore, grandi creativi e con un unico obiettivo: restituire a Milano Marittima quell’eleganza che l’ha resa celebre negli anni”.

IL SEGRETARIO DI PROLOCO MILANO MARITTIMA

Alessandro Fanelli, Segretario di Proloco Milano Marittima “Il tema della luce ci è molto caro. La luce, nelle sue mille declinazioni, è da anni il filo conduttore di Mima Wonderland, è per noi elemento di arte, di arredo, di arricchimento e valorizzazione del territorio. Inoltre, non mi stancherò mai di dirlo, la collaborazione pubblico-privato è sicuramente la strategia vincente per una località di livello come Milano Marittima”.