chiesa stella maris Archivi - Il blog di Cervia e Milano Marittima

Pasqua 2022 a Cervia e Milano Marittima

Cervia e Milano Marittima sono pronte con un nutrito programma di eventi. Scopriamoli!

È tutto pronto per la Pasqua 2022 a Cervia e Milano Marittima. Le località sono già attive con l’apertura di hotel, ristoranti, bar e gelaterie; la spiaggia si risveglia dal torpore invernale e riprende a emanare la sua caratteristica atmosfera frizzante; le pinete di Milano Marittima, Pinarella e Tagliata offrono spazi per attività sportive, passeggiate e giochi per i bambini.

pasqua a cervia e milano marittima

GLI EVENTI DELLA PASQUA 2022 A CERVIA E MILANO MARITTIMA

“Primavera Marittima” con uova d’arte il 16, 17 e 18 Aprile

Saranno tanti artisti e artigiani riuniti su tutta la Piazza Garibaldi a realizzare a mano sculture-uova nei materiali più disparati: dal legno alla ceramica, dal metallo allo zucchero. Uova di varie forme e dimensioni addobberanno così la Piazzaconcorreranno per la premiazione finale dell’uovo più votato.

pasqua 2022 a Cervia e Milano Marittima

Primavera Marittima

Durante il lungo week end pasquale Piazza Garibaldi e Piazzetta Pisacane saranno scenario per laboratori creativi che coinvolgeranno i più piccoliinvitandoli ad esprimere estro e fantasia. Il giorno di Pasqua sono in programma spettacoli speciali, con apertura di un gigantesco uovo di cioccolato che verrà offerto ai presenti. Durante la 3 giorni si terranno anche concerti, si ritroveranno i giochi di una volta e spettacoli di artisti di strada. In piazza Garibaldi presente per tutto il week end il grande uovo alto 3 metri, addobbato con i colori dell’arcobaleno che sarà un inno alla pace e illuminerà le notti pasquali.

Concerto di Pasqua alla Chiesa Stella Maris lunedì 18 Aprile

Il Lunedì dell’Angelo sarà festeggiato alle ore 16.00 da musica e cori del tradizionale “Concerto di Pasqua” organizzato dal Coro Polifonico Ad Novas.

La pasqua ha il sapore del Sale di Cervia

Nelle Saline di Cervia, in partenza dal Centro Visite, si terranno diverse visite guidate che accompagneranno gli ospiti nel cuore delle Saline per contemplare paesaggi incantevoli, osservare l’avifauna e godere dello splendido tramonto.

Pasqua 2022 a Cervia e Milano Marittima

Saline di Cervia

Il Museo del Sale MUSA sarà aperto per i tre giorni pasquali dalle 14.30 alle 19.00 e proporrà, oltre alla cultura salinara, la mostra fotografica del GF MUSA dal titolo “Il respiro del vento e del mare: Cervia e Grazia Deledda”, iniziativa inserita nel cartellone dei “Luoghi d’Autore”.

Pasqua 2022 a Cervia e Milano Marittima

La mostra Made in New York di Keith Haring e Paolo Buggiani

Al Magazzino del Sale si potrà invece visitare tutti i giorni dalle 10.00 alle 21.00 la mostra “Made in New York” con le opere di Keith Haring e Paolo Buggiani.

La Pasqua 2022 a Cervia e Milano Marittima immersi nella natura

A Milano Marittima la Casa delle Farfalle dalle 9.30 alle 18.00 accoglie il pubblico in 500mq di foresta pluviale fra 60 specie di farfalle tropicali, 20 specie di insetti provenienti da tutto il mondo e 100 specie di piante tropicali, mentre il Parco Naturale propone 32 ettari di verde pineta in cui ritrovare gli animali tipici della terra di Romagna.

Lo storico Vialetto degli Artisti è pronto a mostrare tutta la sua arte

Il vialetto degli Artisti, lungo il canalino di Milano Marittima alla Prima Traversa, propone la scoperta di manufatti d’arte e design, nuove realtà artigianali e proposte di stilisti, designer emergenti dallo stile originale contemporaneo.

Vialetto degli Artisti

Il Vialetto degli artisti

Tra le proposte ceramica artistica, jewelry, illustrazioni grafiche, nuove collezioni di stilisti e designer emergenti, ma anche esposizioni d’arte contemporanea di pittura e scultura.

M.M. la messa è finita, e non solo…

In una Milano Marittima in cui sta scomparendo tutto il nostro passato, scopriamo che anche la messa è finita, e non solo…

In realtà dovremmo dire “le messe”, giusto quelle ci saranno ancora, in teoria. In pratica è finito tutto il resto con gli ultimi matrimoni arrivati da Sasso Marconi o i battesimi da Milano questa estate. Per non dire di tutte le cresime e comunioni degli ultimi anni dal Savio, dalla Pinarella, da Tagliata, da tutto il forese insomma, dove chiese ovviamente non ne hanno…

LA MESSA È FINITA, ANDATE IN PACE

Milano Marittima ha perso anche la sua parrocchia. Non c’è più da Agosto 2021, praticamente. Da quando, munito di decreto del Vescovo, il parroco Camprini della Malva si è presentato al parroco della Stella Maris, che da quel momento non è più stato parroco della chiesa, ed io quindi non sono più il Cerimoniere. Sic transit gloria Mundi.

Pare ieri la splendida processione del centenario di Milano Marittima del 2012, quando ho affiancato per tutte le cerimonie il vescovo di Milano ospite e con me c’erano in bianca tunica altri giovani nobili delle vecchie famiglie di fedelissimi, come il conte Francesco Bernabei ed il nobile Angelo Baratelli.

Col 2022 tutta l’attività passerà alla Madonna della Neve. Adesso, noi di Milano Marittima, siamo parrocchiani suffraganei del Borgo Malva. Bella carriera, da quel 1951 quando non solo la mia famiglia ha iniziato a metter piede nella città di Palanti, ma padre Geremia Ronconi iniziò a spendersi anima e corpo per avere una nostra parrocchia (Leggi la storia della Chiesa Stella Maris), eretta ufficialmente il 2 ottobre 1955. Dopo una vera guerra per il confine che fu fissato, e da sempre mantenuto, alla Rotonda Don Minzoni, mentre i preti cervesi volevano al massimo la Rotonda Primo Maggio come confine e tenersi anche le suore di Verona. Il 5 Dicembre 1954, benedetta in Duomo, la statua della Madonna fu portata ai parrocchiani in Rotonda Don Minzoni.

M.M. la messa è finita, e non solo…

Anni ’50, Milano Marittima, processione della Madonna a fine Luglio

Fra l’altro, per raccogliere fondi e fare la chiesa nuova, si cominciò con una riffa con in palio, per far cassa, anche cuccioli di animali.

E poi tutta la storia successiva, di una parrocchia viva di tanti residenti e tanti turisti, tante idee, tante iniziative, ne ho parlato mille volte. È finita così, in sordina. Ci hanno tolto tutto negli ultimi anni, adesso pure la parrocchia. Rimane il convento, almeno quello. Qualche messa, qualche cerimonia si potrà fare, ma solo col permesso del parroco cervese.

M.M. la messa è finita, e non solo…

Anni 50, Milano Marittima, la messa per alcune prime comunioni

CAMBIAMENTI NON SOLO IN PARROCCHIA

Come fa a piacervi tanto la nuova Milano Marittima fatico sempre più a capirlo. Avevamo tutto, e di alto livello, non abbiamo più quasi niente. Proprio nei pressi della chiesa dovrebbe sparire a breve un altro luogo storico caro a noi di Milano Marittima, anzi il nome di una zona di Milano Marittima da prima della guerra, per fare ovviamente nuovi appartamenti. Sapete com’è, mancano…

Se è vero che nella stessa strada, anno prossimo, un famoso hotel diventerà un family, come per esempio lo storico e blasonato Hotel Michelangelo, stiamo freschi! Quando una notissima boutique, partita con la Benetton e abiti a stock, costruirà un nuovo store dove portare tutto il suo e lasciare una buona decina di vetrine vuote su viale Matteotti, chissà chi ci verrà…

Anni fa uno della Pinarella ci voleva togliere l’ufficio postale, perché secondo lui siamo rimasti troppo pochi per averne uno, e qualcuno voleva toglierci ben altri presidi utili… Dio non voglia, è il caso di dirlo, anche se ha voluto che non avessimo più una comunità nostra. Un altro pezzo della mia vita tombato, neanche questa mi è stata risparmiata.

Dedicato al mio caro amico conte Adriano Bernabei.

Il Conte Ottavio Ausiello Mazzi