sposalizio del mare Archivi - Il blog di Cervia e Milano Marittima

Sposalizio del Mare 2021

È ufficiale, la 577^ edizione dello Sposalizio del Mare di Cervia si terrà il 16 Maggio.

La conferma è arrivata in questi giorni da parte del Comune di Cervia e non sono state menzionate particolari restrizioni dovute all’emergenza Covid ma siamo certi che, appena saremo vicini all’evento, uscirà una comunicazione su come e se potervi partecipare come pubblico.

lo sposalizio del mare a cervia

Sposalizio del Mare. Foto Thomas Venturi

L’edizione 2021 dello Sposalizio del Mare porterà con sé anche un paio di belle novità. La prima è che grazie a un finanziamento concesso dal MIBACT a favore delle rievocazioni storiche, a seguito di un accurato lavoro di ricerca, sono stati realizzati nuovi costumi di pregio fedeli al periodo storico rappresentato.

lo sposalizio del mare a cervia

Il corteo. Foto Thomas Venturi

Fra i personaggi: il Doge di Venezia Francesco Foscari, Novello Malatesta, allora signore di Cervia, con la consorte Violante da Montefeltro, il Podestà di Cervia e la Dama dell’Anello che indosserà un abito con decori ricamati in oro e un mantello con uno strascico di oltre 5 metri che sarà sorretto da due dame.

La realizzazione di nuovi abiti e accessori, a cura di abili artigiani di sartorie teatrali di Bologna e Venezia, valorizzerà ancora di più il patrimonio culturale che questa manifestazione rappresenta per Cervia.

La seconda novità di questa 577^ edizione dello Sposalizio del Mare è la possibilità di partecipare come figuranti in abiti antichi. Per candidarsi è stato aperto un bando sul sito del Comune di Cervia (qui il link) e la domanda andrà inviata entro le ore 12.00 del 21 Aprile.

Segui questo link e scopri insieme la storia dello Sposalizio del Mare.

Sposalizio del Mare 2020

Domenica 24 Maggio sarà il giorno dell’Ascensione che Cervia, come di consueto, celebra con lo Sposalizio del Mare 2020.

E’ stato deciso che anche quest’anno il rito storico cervese si farà, ma con qualche importante cambiamento in linea con i decreti della Fase 2 per contrastare la diffusione del Coronavirus.

sposalizio del mare 2020

Sposalizio del Mare. Foto: Thomas Venturi

Lo Sposalizio del Mare 2020, infatti, sarà a porte chiuse, con le sole autorità religiose e civili presenti. Ci sarà la benedizione delle acque e a seguire il famoso lancio dell’anello, che quest’anno non vedrà il solito nutrito gruppo di persone a contenderselo, ma verrà lasciato in dono al mare. Chiunque volesse, Domenica 24 Maggio potrà seguire sulla pagina Facebook del Comune di Cervia i momenti dedicati allo Sposalizio del Mare 2020.

sposalizio del mare 2020

Papa Giovanni Paolo a Cervia. Foto: Sandra e Urbano fotografi

Inoltre, quest’anno cadono i 100 anni dalla nascita di Papa Giovanni Paolo II, e per l’occasione saranno distribuite delle cartoline commemorative dello Sposalizio del Mare da lui celebrato nel 1986.

Lo sposalizio del Mare è una tradizione che ormai tutti i cervesi e non aspettano ogni anno: è molto sentita e partecipata. L’atmosfera che si respira è davvero bellissima: rappresenta il ritrovo di una comunità che si riunisce per festeggiare una tradizione importantissima.

Per una città di mare come la nostra celebrare il matrimonio con uno dei suoi elementi fondanti è qualcosa di solenne e sacro.

Un vero peccato che quest’anno si debba celebrare a porte chiuse, senza le tradizionali feste e momenti conviviali che rendono unico questo momento: dal palo della Cuccagna alla sfilata con gli abiti d’epoca fino alla Messa Solenne e al rito del lancio dell’anello e successivo ritrovo (o non ritrovo).

Se sei incuriosito da questa nostra tradizione e vuoi conoscere la sua storia, clicca qui

Per rimanere aggiornato sulle novità e su cosa succede a Cervia e Milano Marittima, visita la nostra sezione dedicata all’attualità (qui)

Lo Sposalizio del Mare a Cervia

Lo Sposalizio del Mare a Cervia si festeggia dal 1445 ed è l’evento che apre ufficialmente la stagione estiva cervese. La sua storia è legata ad una leggenda che narra di quando Pietro Barbo, Vescovo di Cervia, di ritorno in barca da Venezia fu sorpreso dalla tempesta perfetta e per placarla diede in pegno l’anello pastorale lanciandolo nelle acque furiose salvando così se stesso e l’equipaggio. Da quella volta, ogni anno, il rito si ripete e l’11 Maggio 1986, Cervia ebbe l’onore di veder celebrato lo Sposalizio del Mare da Papa Giovanni Paolo II.

lo sposalizio del mare a cervia

In attesa del lancio dell’anello. Foto Venturi Thomas

La festa inizia con la messa solenne dell’anello presso la Cattedrale di Cervia in Piazza Garibaldi officiata dal Vescovo di Ravenna e Cervia alla presenza delle autorità cittadine e di tutti gli intervenuti. Si procederà poi con una sfilata in abiti rinascimentali con il sottofondo musicale della banda. La sfilata in abiti d’epoca che parte dalla Piazza verso il porto canale attraverso Viale Roma è il preludio del momento clou di questa festa, ovvero il momento in cui Cervia si sposa con il suo mare.

11 Maggio 1986, Papa Giovanni Paolo II a Cervia. Foto Sandra e Urbano

Per cominciare gli “invitati” a questo matrimonio sono così tanti che diventa difficile quantificarli e poi il rito del matrimonio è unico nel suo genere. Prima di tutto non viene fatto lo scambio degli anelli bensì un lancio in mare per mano del Vescovo di Ravenna e Cervia. Successivamente inizia una lotta “all’ultimo anello” tra i famosi “signori degli anelli”, ovvero uomini e donne che devono destreggiarsi tra le acque (e qualche cazzotto) per il recupero della fede, recupero che, oltre a dare lustro alla persona che per prima lo ritrova, è di buon auspicio per tutta la città di Cervia che si appresta a dare il via alla stagione estiva.

lo sposalizio del mare a cervia

Il corteo

E’ bello godersi questo matrimonio dalle prime file, ovvero sulla motonave che ogni anno parte per regalare agli spettatori delle immagini uniche e dare la possibilità di godere di questo spettacolo e di essere i protagonisti di una festa molto sentita dalla comunità cervese.