Attualità Archivi - Pagina 10 di 36 - Il blog di Cervia e Milano Marittima % %

Cervia ritrovata: la scoperta della città antica e del suo territorio

La mostra “Cervia ritrovata: la scoperta della città antica e del suo territorio” vi aspetta al MUSA dal 20 Dicembre 2021 al 27 Marzo 2022.

Cervia ritrovata: la scoperta della città antica e del suo territorio è la mostra fotografica dedicata alle ricerche archeologiche che si terrà al MUSA (Museo del Sale a Cervia) dal 20 Dicembre 2021 al 27 Marzo 2022. Il progetto è dell’Università di Bologna, Soprintendenza Archeologia, e del Comune di Cervia in collaborazione con il MUSA e con il Gruppo Fotografico MUSA che ha prodotto gli scatti.

Cervia ritrovata: la scoperta della città antica e del suo territorio

Gli scavi a Cervia vecchia

LA MOSTRA CERVIA RITROVATA: LA SCOPERTA DELLA CITTÀ ANTICA E DEL SUO TERRITORIO

Le foto in mostra illustrano il percorso d’indagine archeologica eseguito nell’area di Cervia vecchia dove sorgeva anche la famosa Rocca in mezzo alle Saline (leggi qui la storia della Rocca di Cervia).

Cervia ritrovata: la scoperta della città antica e del suo territorio

La Rocca di Cervia vecchia

Particolare focus sarà dedicato alle attività di scavo realizzate nell’area che ospitò, fino al 1698, l’antica città del sale, prima del suo trasferimento verso il mare, ovvero, della città che tutti oggi conosciamo.

VISITA GUIDATA CON GLI ARCHEOLOGI

Il 22 Dicembre il Museo del Sale organizza una visita guidata che, in via del tutto eccezionale, sarà condotta dagli archeologi che hanno lavorato agli scavi. Gli archeologi racconteranno le attività svolte, illustreranno le foto esposte, spiegando tecniche e metodologie impiegate nel progetto.

PREZZI, GIORNI E ORARI

Prezzi: intero €2,00, ridotto (ragazzi dai 13 ai 18 anni) €1,00. Gratuito fino a 12 anni, persone diversamente abili con accompagnatore, guide turistiche, interpreti accompagnatori di gruppo e ogni prima domenica del mese.

La mostra sarà aperta tutti i giorni dal 20 Dicembre 2021 al 9 Gennaio 2022 dalle ore 14.30 alle 19.00.

Dal 10 Gennaio al 27 Marzo 2022 sarà aperta Sabato, Domenica e Festivi dalle ore 14.30 alle 19.00.

La mostra di terrà nel Magazzino del Sale Torre, Via Nazario Sauro 24, Cervia.

Abbattuta la Torre di Luce a Cervia

Sabato mattina Cervia si era svegliata con il sospetto abbattimento della Torre di Luce natalizia in Viale Roma. Risolto il mistero.

Sabato 11 Dicembre 2021, prime luci del mattino, chi si trovava a passare in quelle ore in Viale Roma non poteva fare a meno di notare la Torre di Luce abbattuta e appoggiata su di un lato.

torre di luce viale roma cervia foto maurizio abbondanza

La Torre di Luce nelle prime ore del mattino. Foto: Maurizio Abbondanza

LE IPOTESI SULL’ABBATTIMENTO DELLA TORRE DI LUCE

Era una mattina caratterizzata da un forte vento di bora al quale, sui social, era stata attribuita la colpa. Ma come faceva quel vento, seppur intenso, ad aver spinto la Torre di Luce fino a farla cadere? È allora forse stato un atto vandalico?

Già alle 11 di quella mattina il sindaco Massimo Medri aveva pubblicato un post su Facebook dove spiegava che “Stanno circolando sui social alcune notizie errate. La torre di luce situata in viale Roma che è stata trovata questa notte spostata e a terra, è probabilmente stata abbattuta da un auto che ha percorso viale Roma a folle velocità, tanto da spostare anche i blocchi di cemento di ancoraggio. Ci sono delle indagini in corso e si sta procedendo con tutte le misure del caso”.

LA SVOLTA NELLE INDAGINI

Il giorno seguente, Domenica 12, un cittadino aveva segnalato la marca e il colore del veicolo ma non era riuscito a prendere la targa. Da qui la polizia locale è partita per una vera e propria caccia all’auto guardando i filmati di alcune telecamera di sorveglianza sparse nell’area e alla fine quelle posizionate in Via Martiri Fantini rilevano un veicolo compatibile con quello dell’incidente.

torre di luce viale roma cervia foto monti daniela

Il riposizionamento della Torre di Luce. Foto: Daniela Monti

Sono partiti subito gli accertamenti e si è arrivati all’individuazione di una persona con residenza fuori regione ma che per motivi di lavoro quella sera si trovava a Cervia. L’uomo, V.L. di 53 anni, è stato interrogato ieri pomeriggio ed ha subito ammesso il fatto.

La cometa Leonard sopra a Cervia

La cometa Leonard è sopra a Cervia e fino a Domenica sarà visibile ad occhio nudo nelle aree meno luminose della nostra località.

La cometa Leonard, con un po’ di buona volontà, la si può vedere nel suo passaggio sopra a Cervia persino ad occhio nudo ma è sicuramente meglio munirsi di un binocolo.

LA COMETA LEONARD

Scoperta da Gregory J. Leonard dall’Osservatorio di Monte Lemmon il 3 gennaio 2021, la cometa Leonard è la più luminosa del 2021, ha la coda di una lunghezza stimata in 800 mila chilometri e dista, attualmente, 45 milioni di chilometri dalla Terra. Come è possibile vedere nell’animazione sottostante, Leonard è in rapido avvicinamento e raggiungerà la minima distanza da noi, circa 34 milioni di chilometri, Domenica 12 Dicembre.

cometa leonard foto claudio Balella

COME E QUANDO VEDERLA

Al momento può essere già vista attraverso un binocolo, difficilmente ad occhio nudo, ed esclusivamente in aree della località buie come la spiaggia o la campagna. Non è da escludere, però, che la si riesca ad individuare anche dal centro abitato, in quanto sia Cervia che Milano Marittima non sono particolarmente grandi e l’inquinamento luminoso è ridotto rispetto a Ravenna o Bologna.

cometa leonard foto claudio Balella

La cometa Leonard fotografata dall’astrofilo di Ravenna Claudio Balella

Sarà visibile guardando a nord-est e a sud di Arturo, dalle 4 del mattino fino al sorgere del sole e si presenterà come un piccolo batuffolo di colore verde. Vi lascio qui sotto un grafico realizzato dal team di Accademia delle Stelle nel quale è possibile orientarsi più facilmente prendendo come punto di riferimento il Grande Carro.

cometa leonard accademia delle stelle

Siccome questa cometa è stata appena scoperta, potrebbero esserci alcune imprecisioni nelle tempistiche del passaggio e nella visibilità che comunque dovrebbero essere tendenzialmente verosimili a quanto scritto in questo articolo.

Non dimenticate di inviarci i vostri scatti qualora riusciste a fotografarla!

Thomas Venturi

Capodanno a Cervia 2021

Capodanno a Cervia 2021, fra aperitivi nei locali della Piazzetta Pisacane, Christmas Family e il concerto dei Moka Club

Se non avete ancora deciso dove andare, sappiate che il Capodanno a Cervia è particolarmente ricco quest’anno. Ecco qualche idea per passarlo al meglio!

capodanno a cervia

Foto: Marco Zavalloni

APERITIVO IN PIAZZETTA PISACANE

Sarà possibile passare la prima serata nei locali della Piazzetta Pisacane che per l’occasione saranno aperti e hanno in programma aperitivi, degustazioni e brindisi con prodotti nostrani e non solo.

CHRISTMAS FAMILY

Il Natale a Cervia si chiama Christmas Family (qui il programma completo) e porta con sé molti eventi come il Petit Cabaret 1924 (non il 31 Dicembre però), la casetta di Babbo Natale, il Giardino degli Elfi e l’immancabile pista di ghiaccio (apertura straordinaria il 31).

CONCERTO IN PIAZZA GARIBALDI

Capodanno a cervia 2021

Il Capodanno a Cervia quest’anno sarà caratterizzato dalla musica in Piazza Garibaldi. Sul palco, allestito per l’occasione, si esibiranno i Moka Club. La band romagnola farà rivivere al pubblico tutta la spensieratezza ed i suoni degli anni Settanta ed Ottanta in chiave moderna ma soprattutto rock.

AGGIORNAMENTO DEL 24 DICEMBRE 2021: a seguito delle indicazioni del Decreto Ministeriale del 23 Dicembre 2021 anche a Cervia sono annullate le iniziative all’aperto e per questo motivo il concerto non si terrà.

CAPODANNO A CERVIA SENZA FUOCHI ARTIFICIALI

Si, i classici fuochi d’artificio non si terranno il 31 Dicembre ma, con l’idea di prolungare le feste fino all’Epifania, si terranno il 5 Gennaio alle 18.00 nella spiaggia in fondo al porto canale di Cervia (lato sud).

Infine, vi consigliamo di dare un’occhiata al nostro articolo sulle limitazioni dovute al Super Green Pass per evitare spiacevoli sorprese.

Super Green Pass a Cervia e Milano Marittima

Dal 6 Dicembre è entrato in vigore il Super Green Pass. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle restrizioni per chi viene a Cervia e Milano Marittima.

In Emilia Romagna, che gode della zona bianca, il Super Green Pass servirà per accedere a ristoranti al chiuso, cinema, teatri, stadi e discoteche fino al 15 Gennaio 2022. Il Green Pass base sarà necessario per salire sui mezzi pubblici e per andare a lavoro.

super green pass a cervia e milano marittima

SUPER GREEN PASS VS GREEN PASS BASE

Il Super Green Pass viene rilasciato solo alle persone vaccinate o guarite, mentre il Green Pass base spetta a chi si sottopone a un tampone molecolare (valido per 72 ore) o antigenico (valido per 48 ore). Per i vaccinati la durata è di nove mesi dall’ultima dose ricevuta, che sia la seconda o la terza. Per i guariti la durata è di sei mesi. Chi è in ordine con le vaccinazioni o chi è guarito non deve fare nulla e non avrà bisogno di scaricare un nuovo QrCode. Sarà infatti l’App in dotazione a chi effettua i controlli a riconoscerne la validità.

I DIVIETI SENZA IL SUPER GREEN PASS

Dal 6 Dicembre, chi non è vaccinato e non è segnato come “guarito dal Covid” non potrà accedere ai ristoranti al chiuso, sedersi ai tavoli all’interno dei bar, accedere agli stadi, ai palazzetti dello sport e agli eventi sportivi in generale. Non potrà avere accesso a cinema, teatri, concerti, spettacoli, discoteche, feste, cerimonie pubbliche, luoghi ricreativi e pure alle mense dei luoghi di lavoro, equiparate in tutto e per tutto ad un ristorante al chiuso. Nessun escamotage con le verande, a meno di non voler pranzare o cenare al freddo senza copertura o con un lato aperto. Chi non è vaccinato potrà comunque accedere a supermercati, negozi, farmacie e potrà prendere il caffè al bancone, quest’ultimo a patto che non si passi in zona arancione.

MILANO MARITTIMA WONDERLAND

Stando a quanto affisso alle transenne situate nei due ingressi principali dell’evento, sembra che per aver accesso all’area di Milano Marittima Wonderland sia necessario il Super Green Pass, ma non è così.

Super Green Pass a Cervia e Milano Marittima

I cartelli sono a nostro avviso fuorvianti, infatti, come viene specificato in fondo al sito ufficiale di Milano Marittima Wonderland, il divieto di accesso senza Super Green Pass è valido solo nel Christmas Grotto e nella pista di pattinaggio.

Scopri qui le attrazioni di Milano Marittima Wonderland 2021

E CHI VIENE A CERVIA E MILANO MARITTIMA CON I TRASPORTI PUBBLICI?

Dai dodici anni in su i non vaccinati dovranno essere tamponati per salire sui mezzi pubblici, nei quali sono annunciati controlli a campione. Dal 6 Dicembre, quindi, ci vuole almeno il Green Pass base per salire su treni (alta velocità, regionali, intercity), sulla metropolitana, sulla tramvia, sui pullman regionali e interregionali. Green Pass base obbligatorio anche per aerei, traghetti, alberghi, ristoranti degli alberghi (per chi alloggia), Spa e centri benessere, centri termali, palestre, piscine e relativi spogliatoi.

NEL CASO SI CAMBI COLORE

Nel caso l’Emilia Romagna dovesse entrare in zona gialla, chi ha il Super Green Pass non avrà l’obbligo nei ristoranti e nei bar al chiuso di stare al massimo in quattro al tavolo. Le discoteche potranno rimanere aperte.

In caso di zona arancione i ristoranti e i bar rimarranno aperti, ma negli spazi al chiuso potranno entrare soltanto i vaccinati o i guariti dal Covid. Non si applicheranno le riduzioni delle capienze per gli stadi, i palazzetti dello sport, i cinema e i teatri.

In caso di zona rossa le restrizioni riguardano tutti.

La mascherina in zona gialla, arancione e rossa è obbligatoria all’aperto e al chiuso.