Attualità Archivi - Pagina 3 di 36 - Il blog di Cervia e Milano Marittima % %

Addio al Cinema Arena Mare

Milano Marittima dice addio allo storico Cinema Arena Mare, per quasi un secolo fu un punto di riferimento per turisti e residenti.

Era dal 2021 che aleggiava a Milano Marittima la manovra di acquisto del Cinema Arena Mare da parte della nota boutique Julian ma, prima di svelare qualsiasi indiscrezione, aspettavamo fossero i diretti interessati a uscire allo scoperto con un indizio. Indizio esplicito che è comparso il mese scorso sotto forma di logo della boutique all’ingresso del cinema.
cinema arena mare logo julian fashion

Passato, presente e ora il futuro

I lavori sono attesi nel 2024 e vedranno il trasloco di 3 negozi affacciati sul Viale Matteotti. Per quanto ne sappiamo verrà creata una sorta di piazza con affaccio delle vetrine della boutique, ma prendete questa notizia con le molle. Di sicuro c’è che Milano Marittima ha perso uno dei suoi luoghi più romantici, vittima della concorrenza dei multisala, Netflix, Amazon Prime, Disney+ e, in ultimo, della mazzata economica della pandemia.

QUASI UN SECOLO DI STORIA

L’Arena Mare di Milano Marittima, la cui data di inaugurazione si attesta attorno al 1935, sembra sia stato progettato dal celebre architetto Focaccia e in origine l’ingresso si trovava sul Viale Matteotti. La prima gestione fu una società composta dal nobiluomo cervese Cattaneo Mazzolani e da “Balilla” Battistini. Con i suoi 1500 posti a sedere era il cinema più capiente del comune di Cervia, sorpassando i 1200 dell’Astra e i 700 dell’Arena Pineta.
la vera storia dei nostri cinema

Il vecchio ingresso sul Viale Matteotti

Il figlio di Cattaneo, Eros (scomparso nel 2020), ci racconta che l’Arena Mare faceva una proiezione e “mezza”, cioè ripeteva solo il 1° tempo per permettere una visione completa a chi fosse entrato in ritardo. Noi ricordiamo anche due proiezioni serali e che ci fu una convenzione dedicata ai turisti tedeschi che aveva stabilito che ogni settimana si proiettassero almeno due film nella loro lingua.

L’ULTIMO SALUTO AL CINEMA ARENA MARE DI MILANO MARITTIMA

Si chiude così un’epoca fatta di cose semplici, come andare la sera a vedere un film con gli amici o con la propria fidanzata o fidanzato, accompagnati dal garrire delle rondini che volteggiavano sopra a quelle verdi sedie tanto scomode da dover cambiare spesso posizione, ma solo Dio sa quanto ci staremmo seduti ancora volentieri.
cinema arena mare milano marittima
cinema arena mare milano marittima
milano marittima
milano marittima
cinema arena mare milano marittima
milano marittima
milano marittima
Le foto provengono dall’account Instagram ass_ciapa_tot

Ecco come ce lo vogliamo ricordare

milano marittima

Top 10 delle località turistiche: Milano Marittima non c’è

Nomisma e l’Osservatorio Nazionale Immobiliare Turistico hanno stilato la top 10 delle località turistiche: Milano Marittima è fuori. Come è possibile? Scopriamolo.

No, non siamo al primo posto nella top 10 delle località turistiche, neanche al secondo o al terzo. Purtroppo non siamo neanche nei primi dodici che vengono riportati dalla stampa nazionale. Addirittura, forse, neanche ci siamo…

All’affermazione secondo cui Milano Marittima è la località 5 stelle più importante d’Europa, fatta tempo fa da un noto personaggio Cervese al Carlino del 20 Aprile 2011, si può applicare il commento di Fantozzi al film della Corazzata Potëmkin. Quando non si tratta di articoli propaganda confezionati in casa, purtroppo si finisce così.

LA TOP 10 DELLE LOCALITÀ TURISTICHE

Nomisma e l’Osservatorio Nazionale Immobiliare Turistico hanno stilato la top 10 delle località turistiche con relativi prezzi al mq. Prima in classifica Madonna di Campiglio, che è perlomeno la nostra gemellata in tante iniziative, poi al secondo posto Capri e terzo Cortina. Dodicesima Panarea con 9 mila euro al mq. Ho sentito chi è del settore e mi ha detto che Milano Marittima viaggia sui circa 8 mila euro. A metà strada nella classifica con 11 mila euro la Positano dei miei antenati, i baroni di Positano, dal 1571, che comunque non offre certamente un’organizzazione come può avere Milano Marittima.

top 10 delle località turistiche

La classifica arriva addirittura al dodicesimo posto senza menzionare Milano Marittima

Regge il Forte dei Marmi che tante volte viene messo a paragone con Milano Marittima come in un grande articolo del Corriere del 16 Luglio 2013. Ma il paragone poi è tutto dire perché, ad esempio, la pineta del Forte è stata tutta salvata da un vincolo paesaggistico e dalle ville storiche delle grandi dinastie fiorentine e piemontesi gelose di conservare la situazione. Da noi Cervia ha fatto da sempre il contrario per Milano Marittima, basti ricordare il cambio di destinazione d’uso di 10 ettari di pineta deciso anni fa per lottizzare come si poteva leggere sul Corriere del 27 Giugno 2013.

E lascio perdere il nuovo progetto del Parco Urbano (qui il progetto) che già nel nome dimentica che Milano Marittima dalla sua nascita era per eccellenza un parco urbano, la città ricavata nel pineto.

top 10 delle località turistiche

La top 10 del Corriere della Sera

I FATTORI CHE INFLUENZANO IL PRESTIGIO DELLE LOCALITÀ

Forse nella top 10 delle località turistiche influisce il fattore moda, il fattore richiesta, da tempo Madonna di Campiglio tira tutto l’anno e quindi è logico che il prezzo lieviti perché più richiesta più prezzo e il prezzo fa la clientela, si sa o si dovrebbe sapere. Purtroppo è una regola che troppa gente a Milano Marittima ha dimenticato, e non parlo di chi affitta o vende case, negozi o appartamenti. Visto che eravamo una località di alto standard, bisognava mantenere lo stesso standard nei prezzi invece che arrivare addirittura al proliferare di hotel family.

Se ci tieni tanto a venire in una località del genere ti adegui al suo prezzo. Invece da 20 anni si fa venire tutti, altro che esclusività, e troppo indotto ne ha sofferto. Attività chiuse per sempre dopo decenni di gloria o attività aperte poi chiuse nel giro di una, due o tre stagioni massimo. Mi direte giustamente che per chiedere tanto bisogna poi anche offrire tanto, verissimo! E, infatti, nonostante la propaganda sulla carta, poi nella realtà cosa davvero ha Milano Marittima da offrire di così alto standard?

C’è sempre qualcuno che dice che non bisogna parlare di certe note dolenti, che va fatto in privato, peccato che poi nei mesi invernali da almeno 20 anni non si parli mai di una vera progettualità generale e di qualità per Milano Marittima. Parole, promesse, poi chi a ottobre ha riempito il portafoglio bene o male se ne frega e aspetta la riapertura a Pasqua, quando ha riempito di prenotazioni il resto non conta, gli basta la facciata, la cartolina.

Nel 2022 la ricetta è sempre quella “chi se ne frega, tanto a Milano marittima la gente verrà sempre, la gente sarà sempre attirata”. Poi di che tipo di gente si tratti non conta…

Il Conte Ottavio Ausiello Mazzi

Fuochi artificiali 2022

Il 10 Agosto, notte di San Lorenzo, tornano come di consueto i fuochi artificiali a Cervia ma quest’anno accompagnati da altre novità.

Il 10 Agosto, San Lorenzo, è un giorno di festa molto sentito dai cervesi che vede il suo culmine con il tradizionale spettacolo dei fuochi artificiali. Alla fine del 1800 la spiaggia era ancora praticamente deserta, in quegli anni i contadini venivano al mare col loro bestiame a cui facevano fare il bagno, assieme a loro, perché era credenza che il bagno fatto quel giorno portasse fortuna e valesse per 10 bagni.

fuochi artificiali san lorenzo

In spiaggia col bestiame

I contadini, e non solo, piantavano tende improvvisate per ripararsi dal sole, pranzavano col cibo che si erano portati da casa e tanti si facevano anche appetitose grigliate di carne.

San Lorenzo, fra l’altro, coincide anche con un periodo naturalisticamente affascinante con le stelle cadenti e il mare in amore, ovvero quando le onde che arrivano a riva producono un particolare luccichio elettrico (vedere per credere).

I FUOCHI ARTIFICIALI DI SAN LORENZO E NON SOLO

fuochi artificiali di san lorenzo

Fuochi d’artificio di San Lorenzo

Il 10 Agosto vede il momento culminante nel tradizionale spettacolo dei fuochi d’artificio sulla spiaggia libera di Cervia alle ore 23.00. L’accesso è libero e non occorre prenotazione. In caso di maltempo lo spettacolo sarà rinviato all’11 Agosto sempre alle 23.00.

Quest’anno la notte di San Lorenzo sarà accompagnata anche da una serie di luci particolari che si ispirano alla tradizione delle stelle cadenti. Lungomare (area spiaggia libera), Viale Roma, Rotonda Grazia Deledda e Rotonda della Pace saranno illuminati da grandi stelle scintillanti che sembrerà di poter afferrare. Sul lungomare verrà allestito un piccolo punto di ristoro con spizzichi dolci e salati. Gli stabilimenti balneari organizzeranno cene romantiche e feste con musica da ballare a piedi nudi sulla sabbia.

In Piazza Garibaldi, in attesa dello spettacolo pirotecnico, si potrà fare una passeggiata a Curiosando, il mercatino dell’antiquariato e collezionismo che ospita antiquari e collezionisti provenienti da varie regioni d’Italia. I visitatori e gli appassionati si troveranno a passeggiare in un percorso prezioso e suggestivo, tra modernariato, collezionismo cartaceo, mobili e quadri di antiquariato, numismatica ed una infinità di oggetti curiosi e rari.

Lungomare Milano Marittima e ponte sul Canalino

Gli ultimi aggiornamenti sul ponte del Canalino e sulla situazione dei lavori al lungomare di Milano Marittima.

Stanno procedendo i lavori per portare a termine il nuovo lungomare di Milano Marittima. Dalla Terza alla Nona Traversa sono state completate in questi giorni la pavimentazione e la pista ciclabile con le parti architettoniche, gli stalli e le aree di manovra.

lungomare di milano marittima

Inoltre si sta lavorando per completare al più presto il tratto che va dalla Seconda alla Terza traversa. Dal Comune fanno sapere che entro la fine della prossima settimana il percorso sarà interamente praticabile e fruibile al pubblico.

Si procederà poi con la realizzazione degli arredi urbani e del verde lungo tutto il tratto interessato. I lavori verranno eseguiti per singoli tratti e questo permetterà la fruibilità della pista ciclabile senza intoppi.

IL PONTE DEL LUNGOMARE DI MILANO MARITTIMA

Riguardo al ponte ciclopedonale previsto sul Canalino di Milano Marittima, sono state realizzate le fondazioni posizionando sei pali ad una profondità di quindici metri e si stanno completando le spalle in attesa del ponte che arriverà trasportato su di una chiatta come fu per il ponte mobile di Cervia (qui le foto).

lungomare milano marittima

I lavori al ponte sul Canalino di Milano Marittima

Il ponte è attualmente in costruzione in officina e verrà posizionato in autunno. Lo slittamento dei lavori è dovuto ai problemi di approvvigionamento dei materiali.

Presentazione del libro Silvano Collina il visionario

Si terrà domani, 27 maggio 2022, la presentazione del libro Silvano Collina il visionario.

Silvano Collina il visionario è il libro biografico scritto da Massimo Previato che ripercorre la vita e le gesta di uno dei più grandi e innovativi albergatori che Milano Marittima abbia mai avuto. Arte, creatività e lungimiranza erano i tratti che hanno distinto Silvano Collina non solo come imprenditore ma anche come persona. A lui si devono alcune delle iniziative che hanno fatto la storia del turismo in Romagna negli anni sessanta e settanta come la Marinata di Primavera e la traversata Pola-Cervia.

Silvano Collina il visionario

Pranzo in mare. Foto Sante Crepaldi

Tante le storie legate alla sua mente vulcanica che danno vita al mito, quello appunto del visionario. Le sue invenzioni come i cocktail party in spiaggia, i pranzi in mare, il pianoforte con il cantante a mollo nell’acqua, le serate nella Taverna del Pirata travestiti in vario modo, sono diventate leggendarie. Il suo hotel Bellevue resta un’opera architettonica di grande impatto, realizzata da quel Filippo Monti che firmò un’altra struttura leggendaria, il Woodpecker negli anni ’70.

Traversata Pola-Cervia. Foto Sante Crepaldi. Collezione Maurizio Righi

Al Bellevue ha ospitato grandi personaggi del passato come il critico Argan, il pugile Nino Benvenuti, il cantante Lucio Battisti e scrittori del calibro di Giovannino Guareschi, dando vita a un’epopea irripetibile.

Silvano Collina il visionario

Lo sbarco dei pirati. Evento organizzato utilizzando come comparse i clienti del Bellevue

L’INTERVISTA AL PERIODICO NAZIONALE “TEMPO”

Silvano Collina il visionario

Tempo, 1967 “Silvano Collina è un abile ed estroso gestore d’albergo e dirige il Grand Hotel Bellevue di Milano Marittima, poi è pittore della corrente avanguardista; infine vorrebbe fare il torero e sostiene che d’estate belle corride richiamerebbero più turisti. Lo abbiamo colto durante una prova limitata al costume e a un toro da monta daltonico”. A posteriori possiamo aggiungere che la sana goliardia e il buonumore dei Romagnoli hanno contribuito e sono stati la chiave vincente che ha reso grande la nostra Riviera.

LA FINE DI UN’EPOCA

Dopo la scomparsa di Silvano Collina niente è stato più come prima. Fra i suoi sogni irrealizzati la posa del cacciatorpediniere Garibaldi di fronte al Porto di Cervia e un concorso di pittura sulle vele al terzo. Ma accanto all’uomo del fare ci sta l’evolversi esistenziale di una mente in continua evoluzione, nel segno eracliteo del tutto scorre. Fino alla grande fermata della vita, nella quale riemergono sprazzi di felicità e ricordi di un’età irripetibile.

SILVANO COLLINA IL VISIONARIO

Silvano Collina il visionario

La sua vita e il suo estro sono al centro del libro – Silvano Collina il visionario – (disponibile qui) scritto dal giornalista Massimo Previato che domani sera dialogherà insieme al poeta Giuseppe Bellosi per raccontare e ricordare insieme al pubblico una figura indimenticabile.

LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO

La serata è in programma Venerdì 27 maggio alle ore 21.00 nella Sala Rubicone in Via Evangelisti Cervia. Saranno presenti Rudy Neumann, primo detentore del record Pola-Cervia, Anna Maria Balboni, atleta di fama mondiale detentrice del record Pola-Cervia, i figli di Silvano, Cesare e Barbara Collina, e anche noi del blog Cervia e Milano Marittima che possiamo vantare parentela con questo grande personaggio del Novecento.